Il blog di Renato Carlo Miradoli

90 anni fa, nel 1931, veniva pubblicato per la prima volta il 10° romanzo poliziesco di Georges Simenon della serie del noto commissario Jules Maigret. La Danseuise du Gai Moulin (La danzatrice del Gai Moulin pubblicato nel 1933 da Mondadori e in seguito La Ballerina del Gai Moulin), uno dei più sagaci e riusciti della saga.

 

Recentemente citato a Rai storia da Alessandro Barbero per il suo libro "Cristofano e la Peste" come maestro degli storici contemporanei, il Professor Carlo M. Cipolla è noto per essere stato indubbiamente, oltre che divulgatore, grande storico, grandissimo docente (in Inghilterra, nemo propheta in patria) anche uomo di grande umorismo. Ne è la riprova questo libro che oltre al celebre pezzo sul medioevo "Allegro ma non troppo", ci presenta in modo molto serio(so) i cinque postulati in termini di leggi fondamentali della stupidità umana.


 

Se un imbarazzato cliente con la voce tremebonda chiede con tono stentato a un libraio altrettanto innervosito se la libreria disponga del titolo “La voglia dei cazzi”, non altrettanto esitante sembra l’autore di questo imperdibile saggio;

 

Un'obiezione, rivolta a chi vi scrive a proposito dei suoi romanzi, è stata la seguente: “Tanta cultura, tanto bello scrivere” e di questo (scusate l’immodestia) ne vado fiero, “per poi dire una cosa tanto triste e così offensiva per chi crede: quando si poteva utilizzare la medesima cultura e la medesima bella scrittura per sostenere la causa della fede!”

 

Esperto conoscitore della natura umana e capace di descrivere quei sottili meccanismi di cui essa è intessuta (spesso in modo doloroso per sé e, pure, dannoso per gli altri), Ferzan Ozpetek è conosciuto dal pubblico per i suoi imperdibili film.

 

Carissimo Jonathan,

questa NON è la risposta al tuo pezzo pubblicato in prima pagina del quotidiano Il Domani dal titolo “La legge del più forte, l’Omofobia in presa diretta” e che narra uno dei tanti episodi odiosi di omofobia.

https://www.editorialedomani.it/idee/commenti/la-legge-del-pi-forte-omofobia-in-presa-diretta-hsrpr0pk

 

Quel che per Hitler e Mussolini era pace, non lo è per noi, quel che è amore per noi, amore senza distinzioni, non lo è la Chiesa Cattolica, quel che è vita per molti, non lo è per molti altri. Con buona pace di Salvini, Meloni e Chesterton.

 

Ode al minore

Tutti conosciamo scrittori di fama: vi sono però scrittori minori che hanno lasciato opere che pochi possiamo apprezzare come tra amici appassionati di un libro di Carlo Castellaneta, un bellissimo Notti e Nebbie di cui oggi consiglio la lettura: nella letteratura si parla di opere minori anche di un grande scrittore, e si scopre che sono quelle cui egli stesso è più affezionato.

 

Jonathan Bazzi, Febbre: un rapper letterario.

ovvero

Il Giovanni Testori dei nostri giorni e la sora Cecioni dell’irrangiungibile Franca Valeri.

Alternando un capitolo sulla propria infanzia e biografia, e uno sulla vicenda clinica più recente e che lo vede protagonista nello scoprire di essere sieropositivo, Febbre (Fandango 2020) l’imperdibile volume del finalista al premio strega Bazzi ti obbliga a non interrompere la lettura anche se hai sonno, oppure hai fame ed è l’ora di cena.


 

Mai avrei pensato che studiando la biografia di Diocleziano sarei stato coinvolto nella polemica sulla proposta di legge Zan-Scalfarotto sull'omofobia, e di arrivare a rilevare nella CEI, nei cristiani di oggi, i comportamenti dei persecutori dei cristiani di allora. Ma è successo!

 

Splendido, come è splendido qualsiasi ragionare su Dio, è l'articolo di Juliàn Carrón, La lezione di don Giussani: Dio ci ha creati per la gioia

 https://it.clonline.org/news/attualit%C3%A0/2020/05/27/carr%C3%B3n-giussani-avvenimento-vita-uomo-corriere; che recensisce il libro di Don Luigi Giussani: Un avvenimento nella vita dell'uomo, Bur Rizzoli e apparso sul Corriere della Sera del 27 Maggio 2020 alla pagina 39.

Nell'articolo tutto molto bello al punto da invogliare all’acquisto del volume!

 

 

Elogio della Confusione

Dopo l'Elogio della follia del grande Erasmo da Rotterdam, ecco il mio più modesto Elogio della Confusione.

  

Pagina 1 di 4

Prossimi appuntamenti

« Giugno 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
In alto